in

Kit da uscita: cosa mettere nella borsa del passeggino

La lista delle cose essenziali per il bebè quando si esce di casa

Kit per uscire con neonato

Come la borsa per il parto, la borsa del passeggino è il contenitore di tutte le ansie dei genitori, piena di “non si sa mai”. Se infatti per una breve passeggiata vicino a casa ci si può arrischiare ad uscire portando con sé poco o nulla, un’uscita più lunga richiede organizzazione – per evitare di dover correre a casa qualora ci servisse assolutamente qualcosa che non abbiamo.

Occorrente per il cambio

State larghi: sicuramente avrete già imparato quanto facilmente possono riempirsi (e strabordare) i pannolini dei bebè. Preparate dunque:

– 3-4 pannolini;
– salviettine umidificate;
– sacchettini di plastica per mettere il pannolino da gettare o i vestitini macchiati;
– materassino morbido – in genere in dotazione con la borsa del passeggino;
– traversina assorbente, usa e getta oppure lavabile, da stendere sul materassino o sui fasciatoi a disposizione nei locali pubblici;
– un piccolo asciugamano: se al momento del cambio avete acqua a disposizione, è sempre meglio lavare il neonato con acqua e sapone;
– una confezione piccola di detergente specifico per bebè;
– una confezione piccola di pasta protettiva;
– almeno due cambi completi di vestiti.

Occorrente per la poppata

I bambini mangiano a intervalli più o meno regolari, ma ogni previsione sull’orario del pasto successivo verrà puntualmente disattesa non appena ci si chiude alle spalle la porta di casa.
Se il neonato è allattato al seno, basterà portarsi dietro la mamma e un telino (un lenzuolo o una versatilissima mussola di cotone) per coprirsi, al bisogno.
Se invece il bimbo è allattato al biberon, sarà opportuno prendere con sé tutto l’occorrente per prepararlo ed eventualmente scaldarlo: formula liquida oppure in polvere già dosata, e acqua in un thermos. Per non farvi cogliere impreparati da improvvisi attacchi di fame, portate sempre una dose in più di quelle normalmente previste.

I sempre utili

Per i bambini che lo usano, uno o due ciucci di scorta. A seconda della stagione, inoltre, potrà servire una crema protettiva per il freddo e vento oppure una crema solare. Le confezioni da viaggio o i campioni prova, piccoli e leggeri, sono l’ideale. Con un occhio alle previsioni del tempo, il parapioggia e la zanzariera (le lozioni anti zanzare non sono raccomandate per bambini molto piccoli).

Un cappellino in più, una copertina, fazzoletti di carta, un giochino o un carillon…questo è uno di quei casi in cui è meglio portarsi dietro qualcosa che non servirà piuttosto che scoprire di averne bisogno quando si è lontanissimi da casa e impossibilitati a procurarsi ciò che serve.
Infine, se vostro figlio è uno di quei neonati che amano stare in braccio, e dopo un po’ nel passeggino urla disperato, non vergognatevi ad aggiungere all’elenco una fascia o un marsupio porta-bebè: là fuori è pieno di genitori che spingono un passeggino vuoto portando il bambino tra le braccia.

Written by Beatrice Bellucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nomi femminili più utilizzati

I 50 nomi femminili più utilizzati

Kit farcia per neonato

Kit farmacia neonato: tutto ciò che devi comprare e che ti servirà sicuramente